giovedì 20 aprile 2017

Scoperta forza che agisce sulle nanoparticelle nel vuoto......

Una scoperta su Physical Review Letters, evidenzia come particelle microscopiche sono spinte dalle fluttuazioni magnetiche nel vuoto.

Grazie alla comprensione della forza di Casimir è possibile iniziare a capire l'impatto sulle microparticelle. Una forza attraente fra due piastre è stata la base per le dimostrazioni dell'effetto Casimir. Recentemente è stato individuato l'effetto dinamico di Casimir, dove le piastre accuratamente avvicinate generano fotoni a microonde. Ora per la prima volta un team internazionale ha analiticamente mostrato gli effetti di una sfera rotante accanto a una superficie piatta. Nell'esperimento le nanoparticelle si muovono lentamente come se fossero in contatto con la superficie della piastra planare, ma in realtà non lo sono. La conferma di questo meccanismo consente anche di capire il modo in cui le particelle virtuali formino un continuum fluido nella materia. Queste particelle sono dovute alla fluttuazione del vuoto o del campo unificato. L'effetto Casimir è una delle principali conferma sul fatto che la materia sia costantemente composta da un fluido che scorre ricreandola, e quando ne togliamo o limitiamo la circolazione vediamo la materia modificarsi fino a sparire. Imparare ad ingegnerizzare tale caratteristica del vuoto potrebbe rivelarsi molto utile........