Acqua.

Una delle conferme che l'acqua è in grado di memorizzare informazioni all'interno della sua struttura molecolare ci viene dalle figure di Chladni, dalle quali si deduce come frequenze diverse danno vita a strutture geometriche differenti. Ogni sostanza risuona con una sua frequenza specifica, e la struttura dell'acqua memorizza le frequenze delle sostanze con cui viene a contatto. Le molecole d’acqua assorbendo queste vibrazioni vengono modificate nella loro struttura molecolare. L’acqua del nostro corpo rappresenta una sofisticatissima rete per il trasferimento istantaneo di segnali e informazioni biologiche. Questo è possibile grazie alla sua capacita’ di archiviare e trasferire informazioni attraverso strutture cristalline liquide. Il Dr. Gerald Pollack, professore di Bioingegneria presso l'Università di Washington ha fornito prove significative a questo proposito. I suoi studi su un particolare stato dell'acqua da lui chiamato "EZ Water" (exclusion zone water), hanno dimostrato come l’acqua strutturata abbia l’abilità di creare grandi aree d’influenza con caratteristiche sensibilmente diverse dall’acqua normale, tra cui: stabilità molecolare, una carica elettrica negativa, una maggiore viscosità, allineamento molecolare e una maggiore capacità di assorbire certi spettri di luce. Queste ricerche e quelle di molti altri scienziati hanno dimostrato come la fase liquida cristallina dell'acqua è intimamente connessa con la generazione della vita. Nel suo libro “L’Elisir della giovinezza” Flanagan rappresenta la geometria più stabile di un cristallo liquido d’acqua. Esso è formato da 8 molecole d’acqua che formano una struttura geometrica chiamata tetraedro a stella o stella di Keplero (uno dei 5 corpi platonici). Vista lateralmente questa geometria si rappresenta come un perfetto esagono, da qui il nome di Acqua Esagonale o Hexagonal Water. Il motivo di tutto questo è dovuto al fatto che l'acqua è la sostanza materiale che si comporta come il fluido del campo fonte. Le geometrie che è in grado di assumere sono le sequenze più chiare e vicine ai solidi platonici che sono osservati nel campo come il correlatore informativo più efficace. Ecco perché l'acqua è il principale mezzo di salute e integrità. Il segreto dell'acqua quindi è al sua capacità di strutturarsi in sequenze coerenti per l'accumulo d'informazioni. Più è strutturata (aumento di legami idrogeno), maggiore sarà la coerenza, maggiore sarà quindi la capacità e la velocità di memorizzare e trasportare segnali e altre informazioni bio-elettriche. Recuperare gli squilibri fisici tramite acqua opportunamente calibrata e naturale può essere un vero toccasana alle cattive abitudini di cui la società oggi si fregia con tanto clamore . Magari strutturarla con tisane e erbe per renderla più intensa.....