Vivere secondo natura......

In natura tutto si organizza in base Phi: dal volo degli uccelli, alle proporzioni del corpo umano, quelle delle piante e dei fiori ecc., in pratica per essere in comunione con la natura bisogna relazionarsi ad essa con misure Phi anche nei campi di mente e cuore. Ci sono tre componenti primari dello schema di campo: Vettori/Radiali, Anelli/Onde, Spirali/Vortici. Questi dipingono il Campo Strutturale, Toroidale e a Doppia Spirale nelle due dimensioni. Il rapporto Phi di 1.618 è comune nello stampo cosmico, includendo le geometrie strutturali, le forme di flusso vorticose, le relazioni angolari e le disposizioni quantitative del fenomeni fisici. Il campo spaziotemporale cosmico è inerentemente basato su questo rapporto che appartiene all'universo manifesto. Che sia espresso come spirale, proporzione strutturale, angolo o quantità, lo stesso rapporto è in gioco ovunque. Osservando una doppia spirale, in realtà vediamo un modello bidimensionale del campo tridimensionale di un toroide. Si tratta della sezione trasversale dell'intero campo che in sé è a doppia spirale attorno e attraverso il toroide e al suo asse centrale. È facile vederlo osservando una pigna, per esempio. Considerando il toroide come la forma fondamentale del flusso dinamico di energia in tutte le scale nel cosmo, possiamo estendere il concetto dicendo che la doppia spirale Phi è lo schema di campo fondamentale di questo flusso di energia nel cosmo. La struttura universale sembra insegnare come inglobare inerzia, o in maniera più esatta come usare questa armonia; in pratica essere consapevoli e responsabili del proprio vortice. I campi elettrici che donano carica in natura sono attratti verso i punti in cui le linee energetiche si incrociano in schemi chiamati simmetria. La scienza ha scoperto che il luogo migliore per attrarre carica che supporta la crescita dei sistemi viventi è un attrattore frattale. In pratica, in uno spazio elettrico l'energia viene attratta nel luogo in cui il maggior numero di onde può convergere senza interferenza distruttiva. La scienza si sta rendendo conto che ogni cosa vivente obbedisce alle leggi divine della geometria del rapporto simmetrico. Il più grande frattale di attrazione costruito intorno alla proporzione aurea è il DNA. La spirale di sezione aurea crea un principio essenziale, biologico, perché permette alle onde di energia di rientrare su se stesse, che è la base per una perfetta distribuzione della carica (e quindi di “vita”). Tutti gli esseri viventi quindi possono respirare, innestarsi ed irradiarsi nel loro campo e nel loro ambiente energetico solo in maniera frattale. Infatti le ultime ricerche dimostrano che un cuore che abbia un armonia frattale è immune alle malattie croniche. Ma il principio fondamentale per qualsiasi biologia è l'attrazione di carica, che sia nel cibo, nell'ambiente o nei rapporti. In questo senso trovare il modo di vivere sostenibile è trovar un innesto con i campi naturali e attrarre naturalmente la carica. Tutti i principali consigli naturali sul benessere infatti vanno sempre più verso la sostenibilità che è un innestamento di campo, come passeggiare all'aperto, stare negli spazi verdi, fare una dieta alcalina ecc. che sono tutte soluzioni sull'attrazione di carica. Infatti per qualsiasi corpo attrarre la carica significa diventare vivo, e per fare ciò ogni campo dev'essere frattale, simmetrico e auto-similare, e non c'è niente di più armonico della compassione che permette a qualsiasi onda di muoversi da dentro a fuori in egual misura. Paradossalmente la compressione costruttiva d'onda è la soluzione al dilemma di Einstein di come ottenere il voltaggio dalla gravità, ma è anche la corrispondenza Phi della compassione registrata in un cuore frattale. Imparare come vivere secondo natura quindi è la base di ogni disciplina.............