mercoledì 5 ottobre 2016

La qualità del cibo.

 Uno studio accurato sulle sostanze biologiche dimostra che l'agricoltura biologica porta ad un aumento delle sostanze nutritive apportate all'organismo nell'ordine del 10% 30%.
Vitamina C, antiossidanti, fenoli acidi tendono ad essere più elevati in prodotti biologici nella misura del 60% 80%.
Vedi parte dello studio qui: ricerca.
A livello generale gli studi portano a concludere che i prodotti biologici sono più nutrienti e vivi di sostanze nella misura del 12% e più.

La qualità di un alimento dipende dall'interferenza armonica che gli consente di conservare lo spin integro, e quindi la carica vitale. Lo spin infatti entra a far parte, nel momento in cui lo mangiamo, del nostro sistema informativo. Tutte quelle cose che portano ad una diminuzione o perdita di carica dell'alimento portano lo stesso sistema informativo al corpo e al coefficiente di spin che si somma alla carica elettrica del sistema uomo. In questo senso metalli, inquinamento, pesticidi, trattamenti, monocolture non differenziate ecc., sono tutti fattori che depauperano qualsiasi alimento della sua carica naturale...........

Il cibo ha una qualità che lascia una traccia sull'organismo, il rapporto di qualità del cibo va pensato in riferimento alle proprie esigenze, e alle risposte del corpo. Diventare rigidi nel rapporto con il cibo può portare ad un insospettabile stato intellettuale della dieta. In questi periodi dove le informazioni sono molto diffuse,  bisogna stare molto attenti a ciò che si fa, una ricerca attenta certo può portare numerosi benefici, ma è opportuno testare la funzione di qualsiasi cibo sul corpo. Le qualità del corpo non sono da trascurare nella ricezione del cibo, una dieta schematica non è mai una dieta opportuna, ci vogliono principi ma anche elasticità mentale per riuscire a cogliere quale è la dieta ottimale per il proprio organismo senza rimanere attaccati alle mode o a principi rigidi. Il corpo cambia le sue esigenze, a seconda dei periodi, delle fasi, e dello stato mentale, il principio yin e yang vale forse anche per la dieta ma bisogna capire il fabbisogno di cibi ad alta energia e quello di cibi più stabilizzanti a seconda della propria attività, dell'uso mentale e delle discipline che si perseguono. L'epigenetica ci dice che le credenze influenzano le cellule e quindi anche il cibo che ingeriamo, per cui attenti a non diventare troppo rigidi sulla attuale rivelazione sull'informazione alimentare attualmente in corso di uscita. Il biologico va riconosciuto ed è difficle averlo al di fuori dell'azienda familiare.....