venerdì 2 dicembre 2016

Prova di una distorsione quantica dello spazio vuoto

Le ricerche si stanno iniziando ad allineare in maniera abbastanza netta con la dinamica e le soluzioni che presentiamo.


Per la prima volta, gli astronomi hanno osservato uno strano fenomeno quantistico in azione, in cui una stella di neutroni è circondato da un campo magnetico così intenso, è dato vita ad una regione in uno spazio vuoto in cui la materia si apre spontaneamente dentro e fuori dall'esistenza.
Chiamato birifrangenza vuoto, questo fenomeno bizzarro è stato previsto nel 1930, ma era sempre e solo stata osservata su scala atomica. Ora gli scienziati hanno finalmente visto si trova in natura, e va contro tutto ciò che Newton e Einstein era tracciata.
"Questa è una manifestazione macroscopica di campo quantistica," Jeremy Heyl presso la University of British Columbia in Canada, che non è stato coinvolto nella ricerca, ha detto Scienza . "E 'evidente sulla scala di una stella di neutroni."
Un team internazionale di astronomi guidati da Roberto Mignani da INAF Milano, in Italia ha fatto la scoperta osservando una stella di neutroni chiamata RX J1856.5-3754 che è di 400 anni luce dalla Terra.
Le stelle di neutroni sono i nuclei schiacciati di stelle massicce che sono crollate sotto il loro stesso peso quando hanno finito di carburante, ed è esplosa come una supernova.
Sono fatti di una parte del materiale più denso dell'Universo - solo 1 cucchiaino di roba peserebbe 1 miliardo di tonnellate sulla Terra - e la loro crosta è di 10 miliardi di volte più forte dell'acciaio.
Le stelle di neutroni sono anche i campi magnetici più forti dell'universo conosciuto - gli astronomi prevedono che i campi magnetici forti stella di neutroni sono quasi 100 trilioni di volte più forte di quello della Terra.
Questi campi magnetici sono così ridicoli, sono pensati per influenzare le proprietà dello spazio vuoto che circonda una stella di neutroni.
Nella fisica classica di Newton e Einstein, il vuoto dello spazio è completamente vuoto, ma la teoria della meccanica quantistica assume qualcosa di molto diverso.
Secondo elettrodinamica quantistica (QED) - una teoria quantistica che descrive come luce e materia interagiscono - è previsto che lo spazio è in realtà piena di "particelle virtuali" che compaiono dentro e fuori l'esistenza e la mensa con l'attività di particelle di luce (fotoni) come essi zip intorno l'universo.
Queste particelle virtuali non sono come particelle fisiche regolari come gli elettroni e fotoni, ma sono le fluttuazioni dei campi quantici che hanno proprietà simili a una particella normale - la grande differenza è che essi possono apparire e scomparire in qualsiasi punto nello spazio e nel tempo.
Nel regolare lo spazio vuoto, i fotoni non sono interessati da queste particelle virtuali, e viaggiare senza interferenze.
Ma nello spazio vuoto in prossimità del campo magnetico incredibilmente intenso di una stella di neutroni, queste particelle virtuali 'eccitato', e hanno un effetto drammatico sul qualsiasi fotoni che passano attraverso.
"Secondo QED, un vuoto altamente magnetizzata si comporta come un prisma per la propagazione della luce, un effetto noto come birifrangenza vuoto", Mignani, spiega in un comunicato stampa.