venerdì 20 marzo 2015

Aumento della Risonanza di Schumann

I valori della risonanza di Schumann hanno raggiunto dall'ultima rilevazione livelli molto elevati, siamo oramai a 16,65.
L'accelerazione coincide con il mutamento di campo dovuto all'aumento di densità riscontrato negli studi del dottor Dmtriev.
La radiazione del Sole ionizza parte dell'atmosfera terrestre e forma uno strato di plasma conduttivo la ionosfera.
L'intercapedine d'aria che separa la ionosfera dalla superficie terrestre funziona da guida d'onda per le onde.
La frequenza di Schumann influenza i ritmi del cervello, ma sopratutto è in diretta correlazione con il campo del cuore nella sua distribuzione ad onda.
Per sintonizzarsi  con la nuova velocità di campo è necessario che il campo ad arco del cuore sia nidificabile nelle misure della risonanza di Schumann che ora richiedono una coerenza più alta per andare in fase.
Questo aumento di velocità può creare in sistemi non perfettamente sintonizzati, perdite temporanee di memoria, stato di mal di testa diffuso, mancanza di sonno e altri lieve disfunzioni.
Per andare in picchiata il campo del cuore con la nuova risonanza di Schumann bisogna imparar l'ecologia di spin ed ad andare in correlazione frattale nel campo che connette direttamente il cuore alla Terra.
Per adeguarsi al cambiamento bisogna che parte delle abitudini fuori fase siano lasciate per un nuovo modo di vivere più veloce, così il campo del cuore innestato ad arco nella nuova risonanza ne può guidare l'onda e distribuirla correttamente all'interno del corpo.

Per saperne di più