domenica 12 giugno 2016

Passaggio in una nube ad alta densità.

Come abbiamo abbondantemente anticipato, parlato, descritto, dimostrato, ora anche i giornali e alcuni scienziati si sono accorti dello spostamento del sistema solare in una nube ad alta instabilità energetica. Fortuna che il dott. Dmitriev l'ha descritta anni fa......

Vedi qui




La vigilia di Natale 2009, l’ipotesi sorprendente che il nostro sistema solare, il Sole e tutti i suoi pianeti, si stanno muovendo in una nube interstellare di energia potenzialmente pericolosa e destabilizzante, è stato clamorosamente sostenuto.Nel loro lavoro di ricerca, “Un forte campo magnetico interstellare altamente inclinato vicino al sistema solare”, pubblicato il 24 dicembre, 2009 numero diNature, una rivista scientifica di tutto rispetto, rapporto M. et al Opher sui dati trasmessi da Voyager, la doppia sonda che hanno esplorato le zone più esterne del sistema solare dal 1977.
“Abbiamo scoperto un forte campo magnetico, appena fuori del sistema solare. Questo campo magnetico vale la nube di energia interstellare insieme e risolve il puzzle di lunga data di come può esistere”, dice Opher, un NASA Eliofisici ospite investigatore da George Mason Università. Egli spiega che questo nube di energia è almeno due volte più forte come era stato precedentemente previsto e che il sistema solare ha cominciato a passare in esso, aggiungendo che questo campo “è turbolenta o ha una distorsione in prossimità solare”.